Italian Amateur Radio Station IZ8JFD
HOME NEWS DISCLAIMER CREDITS LINKS CONTATTI CERCA

IZ8JFD

1 AT 654

SWL I4-2979/BO

Kenwood TS-140S

KENWOOD TS-140S

Semplicissimo. Dispongo di un unico apparato HF, un Kenwood TS-140S, che ho dovuto riparare e rimettere in funzione dopo averlo ricevuto in seguito ad una compravendita online, avvenuta nel Settembre 2007 e rivelatasi una mezza fregatura. Non avendo tutte le apparecchiature necessarie per la taratura, mi sono limitato alle procedure che mi erano possibili con gli strumenti di cui dispongo. Il resto è merito di chi, ascoltando la mia trasmissione, mi ha aiutato a mettere a posto il tutto. Nello specifico, l’apparato è giunto manomesso e riparato in maniera grossolana:

  • i due transistors aventi funzione di drivers nello stadio finale di potenza (Toshiba 2SC2509, fuori produzione) erano stati sostituiti da due Mitsubishi 2SC3133 (leggendo qua e là in Rete, sembra che siano equivalenti ai 2SC2509). I due transistors finali, i Toshiba 2SC2879, sono come da schema elettrico;
  • il potenziometro a slitta che regola la potenza RF in uscita era talmente consumato che, ormai, si trattava di un commutatore, dato che andava avanti ed indietro a scatti. Inoltre, essendo la slitta così piccola da richiedere attrito tra le dita ed il pannello frontale (plastico) dell’apparato, l’uso “massiccio” (a dir poco) che è stato fatto di questo potenziometro ha comportato una usura (nella regione del pannello frontale circostante il potenziometro stesso) tale da rimuovere la vernice che colora il pannello medesimo;
  • il potenziometro del circuito RIT è inutilizzabile, visto che è difficilissimo, a causa della sua eccessiva ed anormale scorrevolezza, controllare la frequenza di ricezione utilizzando il potenziometro stesso. Il che lascia sospettare uno scellerato uso dell’apparato in banda 11 metri;
  • dal pannello posteriore dell’apparato fuoriescono due fili, rosso e nero, ciascuno dotato di fusibile, per l’alimentazione elettrica del TS-140S. La sezione dei conduttori è buona, l’amperaggio dei due fusibili altrettanto (20 Ampere ognuno), ma i due fili sono saldati direttamente sul circuito stampato dello stadio finale di potenza RF, visto che il connettore di alimentazione dell’apparato è danneggiato ed inservibile.

Questi sono i difetti dell’apparato riscontrati finora. E’ stato più difficile aprire l’apparato ed accedere ai circuiti stampati su cui operare, che effettuare le riparazioni stesse. Sostituire i due transistors 2SC3133 e rimettere i 2SC2509, compresa la taratura della corrente di stand-by (misurata in trasmissione), è stato semplicissimo. Ben più complicato è stato rimuovere il pannello frontale per poter sostituire il potenziometro a slitta PWR (la potenza RF in uscita dall’apparato). Resta da verificare l’opportunità, o meno, di cambiare il potenziometro del circuito RIT e la possibilità di dotare l’apparato di un connettore per l’alimentazione elettrica degno di questo nome, in modo da far sparire l’accrocco esistente. Per il resto, l’apparato sembra funzionare correttamente, anche se, vista la sua età, sarebbe opportuna una revisione generale. Ovvero, l’intera procedura di taratura, come da Service Manual. Ma, eventualmente, se ne occuperà un professionista del settore.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Così come riportate sull'Instruction Manual (il manuale d'uso) del TS-140S:

Caratteristiche Generali

Modulazioni J3E (USB, LSB), A1A (CW), A3E (AM), F3E (FM)
Impedenza d'antenna 50 Ohms
Tensione elettrica di alimentazione Da 12 a 16 Vdc (13,8 Vdc nominali)
Polo elettrico di riferimento (Vdc = Vterra = 0) Polo negativo di alimentazione elettrica
Assorbimento di corrente elettrica RX, nessun segnale in ingresso 1,5 Adc
TX 20 Adc
Temperatura operativa Da -10 a +50 °C (da +14 a +122 °F)
Stabilità di frequenza Inferiore a ±10 PPM
Precisione di frequenza Inferiore a ±10 PPM
Dimensioni, tutto incluso (L x A x P) 281 x 107 x 305 mm (11-1/16 x 4-7/32 x 12 pollici)
Peso 6,1 kg. (13,4 libbre)

Trasmettitore

Frequenze 160 metri Da 1,8 a 2,0 MHz
80 metri Da 3,5 a 4,0 MHz
40 metri Da 7,0 a 7,3 MHz
30 metri Da 10,1 a 10,15 MHz
20 metri Da 14,0 a 14,35 MHz
17 metri Da 18,068 a 18,168 MHz
15 metri Da 21,0 a 21,45 MHz
12 metri Da 24,89 a 24,99 MHz
10 metri Da 28,0 a 29,7 MHz
Potenza RF in uscita Dai 160 metri ai 15 metri SSB 110 W
CW 100 W
AM 40 W
12 metri SSB, CW 100 W
AM 40 W
10 metri SSB 100 W
CW 95 W
FM 50 W
AM 40 W
Circuiti modulatori LSB, USB Modulatore bilanciato
FM Modulatore a reattanza
AM Modulatore a bassa potenza
Emissioni spurie (CW) Da 1,9 a 29,7 MHz Inferiori a -40 dB
Soppressione della portante Superiore a 40 dB (a 1,5 kHz)
Soppressione della banda laterale non selezionata Superiore a 50 dB (a 1,5 kHz)
Massima deviazione di frequenza (FM) ±5 kHz
Banda passante audio (-6 dB) Da 400 a 2800 Hz
Impedenza del microfono Da 500 Ohms a 50 KiloOhms

Ricevitore

Configurazione circuitale Supereterodina a doppia conversione
Frequenze Da 500 kHz a 30 MHz
Frequenza intermedia 1a: 40,055 MHz, 2a: 455 kHz
Sensibilità LSB, USB, CW,
a 10 dB (S+N)/N
Da 500 kHz a 1,6 MHz Inferiore a 3,98 µV
Da 1,6 a 21,5 MHz Inferiore a 0,25 µV
Da 21,5 a 30 MHz Inferiore a 0,25 µV
AM, a 10 dB (S+N)/N Da 500 kHz a 1,6 MHz Inferiore a 39,8 µV
Da 1,6 a 21,5 MHz Inferiore a 2,5 µV
Da 21,5 a 30 MHz Inferiore a 2,5 µV
FM, a 12 dB (S+N)/N Da 21,5 a 30 MHz Inferiore a 0,35 µV
Selettività LSB, USB, CW -6 dB: 2,2 kHz, -60 dB: 4,4 kHz
AM -6 dB: 6 kHz, -50 dB: 18 kHz
FM -6 dB: 12 kHz, -50 dB: 25 kHz
Reiezione alla frequenza immagine Superiore a 50 dB
Reiezione alla 1a frequenza intermedia Superiore a 50 dB
Escursione del circuito IF SHIFT Superiore a ±1,2 kHz
Escursione del circuito RIT STEP a 10 Hz Superiore a ±1,2 kHz
STEP a 20 Hz Superiore a ±2,5 kHz
Sensibilità del circuito SQUELCH (FM) Inferiore a 0,32 µV
Potenza AF d'uscita 1,5 W su 8 Ohms (distorsione al 10%)
Impedenza del carico all'uscita AF Da 8 a 16 Ohms